Caratteri grandi Caratteri medi Caratteri piccoli Rendi il testo più scuro Rendi il testo più chiaro  
martedì 21 novembre 2017 
Home Page Associazione Italiana per lo studio del Sistema Nervoso Periferico
 
Ti trovi in Home - Chi siamo - Lo Statuto di ASNP

 

photogallery
 

 

Associazione, denominazione e sede

ART. 1.  E’ costituita l’ASSOCIAZIONE Italiana per lo studio del Sistema Nervoso Periferico (ASNP).
L’ASNP è una Associazione autonoma aderente alla Società Italiana di Neurologia (SIN), che ne ha approvato lo statuto e l’adesione.

ART. 2.  L’ASNP ha sede presso un ente scelto con deliberazione dell’Assemblea dei soci.
Inizialmente la sede è fissata presso la Fondazione IRCCS, Istituto Neurologico C.Besta, via Celoria n.11, 20133 Milano, ma è modificabile ove intervenga, in qualsiasi momento, una successiva diversa deliberazione dell’Assemblea dei soci.

Scopi

ART. 3.  L’Associazione si propone di svolgere attività con finalità scientifiche e senza scopi di lucro.
In particolare l’Associazione proporrà iniziative per:

  • promuovere attività di ricerca sul sistema nervoso periferico, divulgandone programmi e risultati;
  • sostenere e favorire la ricerca clinica e di base, nonché la collaborazione scientifica tra i soci e con terzi ricercatori;
  • stimolare la definizione di protocolli diagnostico-terapeutico-assistenziali e linee guida;
  • agire come interlocutore presso le strutture ministeriali e del Servizio Sanitario Nazionale per la definizione delle strategie politico-economiche;
  • organizzare congressi scientifici nazionali e/o corsi di aggiornamento, almeno una volta all’anno;
  • promuovere studi collaborativi nazionali ed internazionali;
  • mantenere un proprio sito internet.

Soci

ART. 4.  Sono soci dell’ASNP i fondatori dell’Associazione. Sono inoltre soci dell’Associazione coloro la cui domanda di adesione sia stata approvata dal Consiglio Direttivo, purché si tratti di persone che, medici, biologi, farmacisti o laureati in altre discipline scientifiche o sanitarie, dimostrino interesse specifico per lo studio del sistema nervoso periferico e che operino, o abbiano operato, in strutture sanitarie, Ospedali, Università, IRCCS.
La domanda di iscrizione va rivolta al Consiglio Direttivo dell’Associazione, allegando un breve curriculum. Il Consiglio delibera al riguardo nella prima riunione successiva alla presentazione della domanda.
I soci sono tenuti a versare una quota associativa, di ammontare annualmente stabilito dal Consiglio Direttivo o dall’Assemblea. I soci morosi per tre anni saranno dichiarati decaduti dal Consiglio Direttivo.

Organi sociali

ART. 5.  Sono organi dell’Associazione:

  • l’Assemblea dei soci;
  • il Presidente;
  • il Consiglio Direttivo;
  • il Segretario-Tesoriere.

Assemblea dei soci

ART. 6.  L’Assemblea dei soci è l’organo che decide le linee programmatiche generali dell’Associazione ed assume ogni determinazione su strutture e politiche dell’Associazione e può altresì decidere modifiche dello statuto.
L’Assemblea elegge al suo interno il Presidente, i membri del Consiglio Direttivo e il Segretario-Tesoriere. Approva il bilancio annuale.
Le deliberazioni sono adottate a maggioranza dei soci presenti. Hanno diritto di voto e sono eleggibili solo i soci in regola con il pagamento della quota associativa.
L’Assemblea dei soci è convocata almeno una volta all’anno in concomitanza con il Congresso nazionale. La convocazione è trasmessa a tutti i soci dal Presidente o dal Consiglio Direttivo (a firma di almeno due suoi membri), per iscritto o per posta elettronica, con l’indicazione dell’ordine del giorno, e deve essere inviata almeno 30 giorni prima della data fissata per lo svolgimento della riunione, salvo ragioni di urgenza, nel qual caso, tuttavia, deve essere trasmessa almeno 15 giorni prima di quella data.
Le deliberazioni devono risultare da verbale della riunione redatto dal Segretario-Tesoriere e firmato pure dal Presidente. Il verbale deve essere diffuso ai soci, anche per posta elettronica.   

Presidente

ART.7.   Il Presidente è eletto dall’Assemblea dei soci e rimane in carica tre anni, ha la rappresentanza legale dell’Associazione e convoca e presiede l’Assemblea dei soci nonché il Consiglio Direttivo.
Cura la regolarità dell’amministrazione dell’Associazione e dei relativi atti, del cui corretto svolgimento è garante.
Non può essere rieletto per un secondo mandato consecutivo.
L’Assemblea dei Soci elegge anche il “Presidente Eletto”, che subentrerà al Presidente in carica alla scadenza del mandato e che durante questo intervallo, della durata prevista di tre anni, fa parte del Consiglio Direttivo.

Consiglio Direttivo

ART. 8.  Il Consiglio Direttivo, eletto dall’Assemblea (salvo per i membri di diritto: il Presidente della SIN o suo delegato, il Presidente in carica dell’Associazione e il Presidente eletto di questa), è composto da otto membri e dal Segretario-Tesoriere, che restano in carica tre anni, oltre a quelli di diritto. I membri eletti del consiglio Direttivo possono essere rieletti per non più di una volta consecutivamente.
Il Consiglio Direttivo collabora con il Presidente in carica per la realizzazione degli scopi dell’Associazione, dando esecuzione alle deliberazioni assembleari ed attuandone i programmi. Coordina la realizzazione delle varie iniziative scientifiche concordate.
Salvo deliberazioni di competenza dell’Assemblea o del Presidente, al Consiglio Direttivo spetta ogni altro potere.
Il Consiglio Direttivo è convocato dal Presidente almeno una volta ogni semestre e quando gliene facciano richiesta scritta almeno tre dei suoi membri.
Le sedute del Consiglio Direttivo sono valide quando sia presente la metà più uno dei suoi membri e delibera a maggioranza semplice dei presenti. In caso di parità di voti prevale la proposta cui abbia aderito il Presidente in carica.
Le decisioni del Consiglio Direttivo devono essere verbalizzate ad opera del Segretario-Tesoriere e controfirmate dal Presidente.

Segretario-Tesoriere

ART. 9. Il Segretario-Tesoriere è eletto dalla Assemblea dei Soci, rimane in carica un triennio, e può essere rieletto per non più di una volta consecutivamente. Egli cura lo svolgimento delle Assemblee e delle sedute del Consiglio Direttivo, ne redige i verbali e provvede alla loro trasmissione, anche in via telematica, ai soci. Coadiuva il Consiglio Direttivo nell’adempimento dei compiti di questo.
Adeguandosi alle direttive del Consiglio Direttivo, cura lo schedario generale dei soci, controlla il pagamento delle quote associative ed amministra i beni dell'Associazione, con potere di firma.

Patrimonio e Bilancio

ART. 10. Il segretario-tesoriere provvede al rendiconto dell’Associazione al 31 dicembre di ciascun anno, e redige i relativi conti patrimoniali ed il bilancio di fine esercizio.

 

 

| Chi siamo | Servizi | Attività | Privacy |

 

© 2011 Associazione Italiana per lo studio del Sistema Nervoso Periferico - tutti i diritti riservati - C.F. 97565670151 - noreply@asnp.net
Sede legale: Fondazione IRCCS, Istituto Neurologico C.Besta, via Celoria n.11, 20133 Milano